Diagnosi energetiche: luci ed ombre delle esperienze sul campo

di Daniele Forni

Una delle caratteristiche fondamentali di una diagnosi energetica è che deve essere efficace rispetto ai costi, quindi deve portare al committente benefici economici che superino i costi della diagnosi stessa. Questo si può rivelare però il requisito più difficile da soddisfare in quanto anche se il responsabile della diagnosi ha svolto il suo lavoro a regola d’arte, trovando e presentando al committente un congruo numero di opportunità rilevanti, che possono portare benefici di ordini di grandezza superiori al costo della diagnosi stessa, sarà poi il committente a decidere, se e quali opportunità realizzare in base a considerazioni che tengono di solito conto tra le altre cose delle risorse disponibili, delle concorrenti opportunità di investimento e delle strategie aziendali.

Come FIRE riteniamo il tema della diagnosi fondamentale per le aziende e gli enti, da anni facciamo parte dei mirror group nazionali per lo sviluppo delle norme tecniche a supporto dell’efficienza energetica e spingiamo gli strumenti necessari per realizzare gli interventi nel miglior modo possibile.

Vai all’articolo

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono chiusi.