Attività FIRE, energy manager ed efficienza energetica negli edifici

intervista a Dario Di Santo

Verona network ha intervistato Dario Di Santo sulle attività FIRE e sull’efficienza energetica negli edifici. L’occasione ha permesso di evidenziare alcuni dei progetti FIRE attivi rivolti alle imprese e le opportunità attuali per la riqualificazione energetica degli edifici.

Comune di Milano, comune energeticamente virtuoso!

Intervista a Paolo Limonta, assessore all’Edilizia Scolastica del Comune di Milano

Nel corso dell’ultima assemblea Anci, il Gestore dei Servizi Energetici (GSE), ha deciso di premiare i Comuni più virtuosi. Tra loro anche quello di Milano per la scuola primaria di viale Puglie, trasformata in edificio a energia quasi zero. Abbiamo chiesto all’assessore all’Edilizia Scolastica del Comune di Milano, Paolo Limonta, di parlarci di questo intervento e degli obiettivi dell’amministrazione in tema di servizi energetici.

 

Leggi tutto

Autoconsumo e Recovery Fund , iniziano le sfide per un futuro sostenibile

L’Italia è tra i primi paesi dell’UE ad anticipare i tempi di recepimento della Direttiva sulle fonti rinnovabili (giugno 2021) e tra i primi a dare il via alla stagione dell’autoconsumo collettivo e delle comunità energetiche.

Quali sono le novità? Lo abbiamo chiesto a Gianni Pietro Girotto Presidente Commissione Industria, Commercio,Turismo – Senato della Repubblica

L’intervista è pubblicata nel numero 3 di Gestione Energia

I certificati bianchi e quegli obiettivi troppo lontani

intervista a Dario Di Santo

Lo scorso 3 febbraio è stato pubblicato il nuovo rapporto annuale GSE sui certificati bianchi da cui emerge in particolare che nel 2019 sono stati riconosciuti oltre 2,9 milioni di Titoli di efficienza energetica, pari a circa 0,96 Mtep di risparmi energetici ottenuti.

Ma in che stato di salute è questo meccanismo incentivante? Ne ha parlato Dario Di Santo in un’intervista rilasciata a Qualenergia.it Leggi tutto

Cultura dell’energia ed energy managerer

Intervista a Dario Di Santo

La decarbonizzazione richiesta dall’Accordo di Parigi sul clima non può che passare attraverso un cambiamento comportamentale rilevante. Non basterà infatti efficientare l’uso delle risorse in ottica politiche correnti. Occorre insistere con l’informazione e la formazione, per diffondere sempre più una cultura dell’energia e qualificare i professionisti e gli operatori di settore. Fra questi, un ruolo importante lo ricopre l’energy manager.
Ne abbiamo parlato con Maurizio Melis nell’intervista radiofonica su Smart City, la trasmissione di Radio 24, il 26 giugno.
Oltre a parlare di energy manager, l’occasione è servita anche per presentare la nuova edizione del Premio per energy manager FIRE, il cui bando è al momento aperto, e per ricordare come l’intelligenza artificiale, insieme all’analisi dei big data e agli sviluppi dell’internet of things, può già oggi consentire di conseguire risparmi energetici consistenti con investimenti limitati.