STATI GENERALI della Green Economy: l’intervento di FIRE

di Dario Di Santo

In occasione degli Stati Generali della Green Economy, che si sono tenuti il 6 e 7 novembre a KeyEnergy, l’ing. Di Santo ha presentato le Considerazioni FIRE per il Piano Clima-energia.

La Federazione pone l’accento su più temi tra cui gli incentivi (una considerazione importante, riguardo agli schemi di incentivazione, è che i tempi necessari per attivare nuovi meccanismi sono lunghissimi).

Di seguito il testo illustrato.

Leggi tutto

Premio Energy Manager 2018

Dario Di Santo ha premiato i quattro  Energy Manager a KeyEnergy 2018 e ha fatto un appello per il prossimo anno: “Nominate l’Energy Manager aziendale…” il perché ve lo spiegano i vincitori nel video!

I vincitori 2018 sono:  Fabio Menna di Vibac e Giuseppe Garzone di FPT, ex equo per il settore industriale, Leonardo Ketmaier di TIM (Alena Trifirò ha ritirato il premio) per il terziario, Paolo Bianco dell’AUSL Romagna per il settore pubblico.

 

 

 

Energy manager 2.0: l’evoluzione del ruolo e il confronto con gli altri operatori del settore

di Francesco Belcastro

Siamo in tempo di nomina, entro il 30 aprile i soggetti operanti nel settore industriale che nell’anno precedente hanno avuto un consumo di energia superiore a 10.000 tonnellate equivalenti di petrolio devono scegliere il proprio energy manager, così come devono farlo i soggetti operanti nei settori civile, terziario e dei trasporti che nell’anno precedente hanno avuto un consumo di energia superiore a 1.000 tonnellate equivalenti di petrolio.

Come FIRE sollecitiamo la nomina poiché un buon energy manager fa la differenza in termini di riduzione dei consumi e gestione dell’energia. Al fine di evidenziare il ruolo della figura professionale, le tendenze del settore ed alcuni dati di rilievo, proponiamo la presentazione dell’ing. Belcastro, illustrata in occasione di MCE 2018 durante il workshop: Energy manager 2.0: l’evoluzione del ruolo e il confronto con gli altri operatori.

Scarica la presentazione: Energy manager 2.0: l’evoluzione del ruolo e il confronto con gli altri operatori

Alfio Fontana, energy manager in Carrefour, ai microfoni RAI parla di energy management

Come opera l’energy manager? Come si relaziona all’interno dell’azienda con le altre figure professionali e con la dirigenza? Quali sono i benefici che apporta all’azienda? Alfio Fontana di Carrefour, ne parla durante un’intervista realizzata per il programma Rai “Il Posto Giusto” e noi lo riproponiamo come esempio di come la figura professionale, se ben valorizzata, risulta  valida e ben inserita nel contesto aziendale.

 

Guarda l’intervista