Efficienza energetica: quali sono le prossime sfide?

di Dario Di Santo

Siamo arrivati all’agognata pausa estiva, che spero riuscirete a sfruttare per ritemprarvi un po’ e per staccare la spina dal quotidiano. Un augurio anche a chi è impossibilitato a muoversi, per problemi personali o di altro tipo, affinché possa comunque trovare sollievo.

Ci troviamo a fronteggiare sfide importanti per il nostro Paese sul fronte dell’energia. Cambiamenti radicali che ci accompagneranno nei prossimi decenni e in cui l’uso razionale delle risorse e le fonti rinnovabili occuperanno una parte cospicua. Sarebbe bello poter giocare da leader su questi fronti, ma conviene essere realisti e tenere a mente le risorse disponibili, per evitare di ripetere gli errori del passato. Un approccio dissennato che ci ha prima gravato di oneri consistenti e poi privato dei possibili ritorni economici, mettendo in difficoltà le imprese nate e cresciute grazie ai generosi incentivi. Misure retroattive che hanno colpito soprattutto conto energia, certificati verdi e certificati bianchi.

Leggi tutto

Energy manager: nomine in crescita

di Micaela Ancora

La settimana scorsa è stato presentato al Ministero dello Sviluppo Economico il Rapporto 2018 sugli energy manager in Italia: indagine, evoluzione del ruolo e statistiche. Una fotografia che FIRE scatta ogni anno e che delinea come cresce ed evolve nel tempo la figura professionale.

L’articolo di apertura della newsletter FIRE del 15 giugno 2018 Leggi tutto

Cogenerazione e TEE: vantaggi e novità

di Dario Di Santo

Sebbene i certificati bianchi riservati alla cogenerazione ad alto rendimento (CAR) seguano regole dedicate, rimane  una relazione sia nel contributo ai target di efficienza energetica, sia al prezzo di mercato dei TEE con cui gli operatori CAR devono confrontarsi.

I vantaggi e le novità dei certificati bianchi in relazione alla cogenerazione delineati nella presentazione di Dario Di Santo (esposta ad mcTER).

Scarica la presentazione

 

 

Certificati bianchi, decreto correttivo in arrivo

di Dario Di Santo

In attesa che la Corte dei Conti dia il via libera al decreto correttivo sui certificati bianchi, vale la pena ricordarne i punti essenziali.

Il commento di Dario Di Santo pubblicato qualche giorno fa su e7 .

Leggi tutto

Certificati bianchi: stato dell’arte, risultati ottenuti e criticità, in attesa del decreto correttivo

Il decreto sui certificati bianchi, tanto atteso, affronta bene due dei principali nodi dello schema, alla base delle difficoltà: l’addizionalità e il mercato.  Non tratta però la necessità di maggiore supporto agli operatori e, tra le altre criticità, restano le problematiche relative ai soggetti obbligati.
Questi i principali argomenti trattati dall’ing. De Chicchis, in occasione del convegno “Alta efficienza e industria 4.0” svoltosi a Padova lo scorso 10 maggio.

Scarica la presentazione

Certificati bianchi: risultati e prospettive in attesa del decreto

di Livio De Chicchis

Lo schema dei certificati bianchi, nonostante la fase critica che sta attraversando, rappresenta tuttora il principale schema di incentivazione dell’efficienza energetica nel nostro Paese. Dal suo avvio nel 2005 fino a dicembre 2017 ha consentito di raggiungere un risparmio cumulato pari a quasi 26 milioni di tep, cui corrispondono 47,5 milioni di titoli di efficienza energetica.

L’ing. De Chicchis riassume le tappe del meccanismo, definendo le principali prospettive future in un articolo pubblicato su Qualenergia.it

Leggi tutto

Efficienza energetica nella GDO: normativa e incentivi

di Daniele Forni

L’efficienza energetica nella grande distribuzione organizzata è uno dei temi che offre ampie prospettive di dibattito sia in termini di offerta di servizi, di novità tecnologiche e di finanziamenti.

Daniele Forni, in occasione un convegno dedicato alla GDO (tenutosi a MCE 2018), ha delineato le principali normative e definito quali sono attualmente gli incentivi a disposizione del settore per avviare interventi di efficienza energetica di successo.

Scarica la presentazione: normativa ed incentivi