Certificati bianchi: FIRE partecipa a consultazione ARERA su revisione del contributo tariffario

La FIRE ha partecipato alla consultazione avviata da ARERA,  inviando all’Autorità le “Osservazioni al DCO 47/2020/R/EFR”.

La consultazione riguarda la revisione del contributo tariffario nell’ambito del meccanismo dei titoli di efficienza energetica alla luce della sentenza del TAR Lombardia n. 2538/2019.

Tra gli aspetti evidenziati dalla Federazione c’è la necessità di agire sul prezzo dei TEE per gestire efficacemente il contributo tariffario. L’approccio proposto nel DCO, evidenzia FIRE, espone i distributori, mentre opzioni alternative per coprire in modo ottimale i distributori, ad esempio alzando il cap del contributo oltre i 250 euro, finirebbero per fare alzare i prezzi e dunque il costo del meccanismo. L’introduzione di un prezzo massimo amministrato avrebbe il vantaggio di bloccare il costo del sistema, di rendere disponibili tutti i TEE per la vendita tagliando possibili fenomeni speculativi e di ridurre il carico sui distributori. Si ritiene a tal fine che tale prezzo dovrebbe essere vicino, se non uguale, a quello dei TEE virtuali.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *