Direttiva Ue 2018-2001: un nuovo impulso alla lotta a favore del clima

di Giuseppe Tomassetti

A supporto dell’articolo scritto a quattro mani da Stefano D’Ambrosio e Livio De Chicchis,  sempre sulla rivista Ambiente&Sicurezza, arriva l’approfondimento ed i commenti del vice presidente FIRE che evidenziano, tra l’altro, come il programma definito dalla direttiva UE 2018-2001 sia complesso e strategico, scaglionato su più decenni, con obiettivi iniziali  che forzatamente hanno un carattere di indirizzo e di esplorazione delle potenzialità.

Leggi tutto

Cambiamenti climatici: la UE punta su rinnovabili e autoconsumo

di Stefano D’Ambrosio e Livio De Chicchis

La lotta ai cambiamenti climatici è divenuta una corsa contro il tempo. Allo scadere del 2018 è stata pubblicata in gazzetta ufficiale la direttiva UE 2018/2001, facente parte del pacchetto Clean Energy for all Europeans, che stabilisce un quadro comune per la promozione dell’energia da fonti rinnovabili. All’interno di essa sono contenute le decisioni riguardo gli obiettivi nazionali al 2030 e le misure per garantire il raggiungimento degli stessi. L’articolo pubblicato su Ambiente&Sicurezza spiega le principali novità della direttiva UE 2018/2001.

Leggi tutto

Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica: le Osservazioni FIRE

Il 15 gennaio è stato presentato al MiSE il Fondo Nazionale per l’Efficienza Energetica. L’incontro è stato un’occasione di primo confronto con gli stakeholder sulle regole applicative che ha dato il via ad un confronto on line con le parti interessare tramite l’invio di osservazioni.

La FIRE,  dopo aver raccolto pareri e commenti tra gli associati (450 rappresentanti tutta la filiera dell’energia), ha inviato al MiSE le proprie osservazioni e proposte sulle regole applicative. Leggi tutto

Incentivi “Industria 4.0”: conferme e novità per il 2019

di Stefano D’Ambrosio

È entrata in vigore il 1° gennaio, con buone e cattive notizie per le imprese, la legge di bilancio 2019 (legge 145/2018). Andiamo a sintetizzare ed analizzare le principali novità.

Articolo di apertura della Newsletter FIRE del 15 gennaio

Leggi tutto

Il buon funzionamento dell’energy team nel contesto aziendale

di Simone Magri – energy manager, Acque Veronesi

Acque Veronesi s.c.a.r.l. è una società consortile cui ha aderito la quasi totalità dei Comuni dell’Area gestionale Veronese.

L’azienda è un ottimo esempio in termini di collaborazione tra l’energy team e l’alta direzione. Tale sinergia ha portato a risultati di risparmio energetico, benefici non energetici e sostenibilità.

Si riporta l’articolo dell’energy manager aziendale, che racconta come tali obiettivi sono stati raggiunti.

Leggi tutto

Il futuro dell’edilizia è nell’off-site

di Stefano D’Ambrosio

I vantaggi della progettazione off-site degli edifici sono molteplici e possono essere più o meno significativi a seconda dei contesti, come nel caso di una nuova costruzione o di una riqualificazione. I principali benefici che generalmente si riscontrano sono: la riduzione di tempi, costi e scarti con un aumento del livello di sicurezza per i lavoratori, perché si riduce il rischio di infortuni in cantiere.

L’ing. D’Ambrosio affronta il tema dell’off-site in un articolo pubblicato sul numero di dicembre di Gestione Energia

Leggi tutto

Consumi elettrici ed impianti fotovoltaici per abitazioni: l’analisi di un EGE SECEM

di Roberto Gerbo, EGE certificato SECEM

A supporto dello studio FIRE “Sistema elettrico nazionale: valutazione dell’assorbimento dell’elettricità fotovoltaica prevista dagli obiettivi 2030” pubblicato a dicembre 2018, segnaliamo l’analisi dell’ing. Gerbo realizzata considerando i risultati di monitoraggio pluriennale dei consumi elettrici per abitazione ed autoproduzione derivante da impianto fotovoltaico. Il lavoro di indagine è stato svolto su un’abitazione del nord Italia e fornisce elementi di conferma dei dati contenuti nello studio FIRE.

Qui l’analisi completa: “Monitoraggio e analisi pluriennale dei consumi elettrici per abitazione e autoproduzione impianto fotovoltaico annesso”