• FIRE aderisce a

Energy manager, la formazione è fondamentale per affrontare il futuro

intervista a Francesco Belcastro

Quali sono le competenze di un energy manager ? Che tipo di formazione dovrebbe avere per competere al meglio nel mondo del lavoro?

Francesco Belcastro tratta questi argomenti, assieme ad altri,  nell’intervista rilasciata a Elettrico Magazine. Leggi tutto

Incentivi “Industria 4.0”: conferme e novità per il 2019

di Stefano D’Ambrosio

È entrata in vigore il 1° gennaio, con buone e cattive notizie per le imprese, la legge di bilancio 2019 (legge 145/2018). Andiamo a sintetizzare ed analizzare le principali novità.

Articolo di apertura della Newsletter FIRE del 15 gennaio

Leggi tutto

Il buon funzionamento dell’energy team nel contesto aziendale

di Simone Magri – energy manager, Acque Veronesi

Acque Veronesi s.c.a.r.l. è una società consortile cui ha aderito la quasi totalità dei Comuni dell’Area gestionale Veronese.

L’azienda è un ottimo esempio in termini di collaborazione tra l’energy team e l’alta direzione. Tale sinergia ha portato a risultati di risparmio energetico, benefici non energetici e sostenibilità.

Si riporta l’articolo dell’energy manager aziendale, che racconta come tali obiettivi sono stati raggiunti.

Leggi tutto

Il futuro dell’edilizia è nell’off-site

di Stefano D’Ambrosio

I vantaggi della progettazione off-site degli edifici sono molteplici e possono essere più o meno significativi a seconda dei contesti, come nel caso di una nuova costruzione o di una riqualificazione. I principali benefici che generalmente si riscontrano sono: la riduzione di tempi, costi e scarti con un aumento del livello di sicurezza per i lavoratori, perché si riduce il rischio di infortuni in cantiere.

L’ing. D’Ambrosio affronta il tema dell’off-site in un articolo pubblicato sul numero di dicembre di Gestione Energia

Leggi tutto

Consumi elettrici ed impianti fotovoltaici per abitazioni: l’analisi di un EGE SECEM

di Roberto Gerbo, EGE certificato SECEM

A supporto dello studio FIRE “Sistema elettrico nazionale: valutazione dell’assorbimento dell’elettricità fotovoltaica prevista dagli obiettivi 2030” pubblicato a dicembre 2018, segnaliamo l’analisi dell’ing. Gerbo realizzata considerando i risultati di monitoraggio pluriennale dei consumi elettrici per abitazione ed autoproduzione derivante da impianto fotovoltaico. Il lavoro di indagine è stato svolto su un’abitazione del nord Italia e fornisce elementi di conferma dei dati contenuti nello studio FIRE.

Qui l’analisi completa: “Monitoraggio e analisi pluriennale dei consumi elettrici per abitazione e autoproduzione impianto fotovoltaico annesso”

Decarbonizzazione: strategie possibili per l’Italia

di Giuseppe Tomassetti

Le strategie per raggiungere gli obiettivi fissati dalla UE sui temi della riduzione delle emissioni climalteranti debbono tener conto prioritariamente di quello che abbiamo imparato in questi 30 anni di attività.

Il Vicepresidente FIRE,  intervenendo alla “X Conferenza per l’efficienza energetica”, organizzata da Amici della Terra, ha tracciato le condizioni, i criteri e gli strumenti di una possibile strategia italiana per conseguire gli obiettivi europei di politica energetica e climatica al 2030.

Leggi tutto

Energia: considerazioni di fine anno su obiettivi, politiche e azioni

di Dario Di Santo

In questo periodo si parla molto del piano clima energia e degli obiettivi nazionali su efficienza energetica, fonti rinnovabili (FER) ed emissioni. I target sono indubbiamente importanti e ci sono tutte le ragioni per pensare che quanto deciso per l’Europa e quanto in discussione per l’Italia non sia sufficiente in ottica di reale contrasto ai cambiamenti climatici. Nel contempo, chiunque può fare qualche semplice conto e vedere che sono tutt’altro che banali da raggiungere, soprattutto efficienza e rinnovabili termiche. 

Leggi tutto