Superbonus (quasi) ai nastri di partenza

Dario Di Santo, FIRE

Alzi la mano chi ha provato a informarsi in queste ultime settimane sulla possibilità di accedere al superbonus per ristrutturare il proprio condominio o la propria casa.

In attesa delle evoluzioni abbiamo fornito qualche chiarimento sulle varie tappe, raggiunte in questi ultimi mesi, nella newsletter FIRE di metà settembre. Si ricorda che il 13 ottobre la Federazione ha in programma il webinar  Come accedere all’Ecobonus e al Superbonus 110%, riservato ai soci ed agli EGE SECEM. Leggi tutto

Gestione integrata e riduzione dell’impatto ambientale nella Centrale di teleriscaldamento di Cuneo

Hitachi – Energy efficiency division

Hitachi – divisione ICEG-IT (Industrial Components Equipment Group Italia) dispone di prodotti e soluzioni per l’automazione e l’efficienza energetica, a partire dalla piattaforma di controllo e monitoraggio energetico H-Vision fino alle soluzioni integrate IoT e Building Automation; i prodotti ed il personale di Hitachi permettono di poter creare diverse combinazioni specifiche, quali ad esempio quelle dedicate ai sistemi di controllo, automazione e monitoraggio per le centrali di cogenerazione e teleriscaldamento.

Nella quarta video-pillola di efficienza energetica presentiamo quanto è stato realizzato per il sistema di teleriscaldamento della città di Cuneo, in cui è stata sviluppata una specifica combinazione di tecnologie che, grazie anche alla conoscenza del settore, ha permesso di poter avere una gestione integrata ottimale del funzionamento della centrale. Leggi tutto

La proposta di riforma dei Titoli d Efficienza Energetica

di Dario Di Santo

Confindustria, con la collaborazione di FIRE, ha predisposto un documento di proposte per lo schema dei certificati bianchi con il fine di rilanciare il meccanismo da tempo in difficoltà ma considerato ancora valido (basti ricordare che il Piano nazionale integrato energia e clima continua a prevederne un ruolo importante in ottica 2030). Il documento nasce da un gruppo di lavoro di Confindustria dove erano rappresentati sia la domanda, ossia i distributori di elettricità e gas, sia l’offerta, ossia imprese ed ESCO.

Nella presentazione che segue l’ing. Di Santo ha illustrato le principali proposte per lo schema dei certificati bianchi tracciate nel documento Confindustria-FIRE, tra cui quella di definire delle linee guida ed un contributo tariffario che non lasci i distributori senza copertura dei costi sostenuti o in crisi di liquidità (costo TEE virtuali, coefficiente obbligo minimo, etc.).

Vai alla presentazione

Il fotovoltaico come intervento trainato del superbonus al 110%

di Dario Di Santo

In occasione del webinar  Superbonus 110% per fotovoltaico, microcogenerazione e colonnine per auto elettriche – organizzato da edilportale lo scorso 8 settembre –  l’ing. Di Santo è intervenuto approfondendo alcuni aspetti chiave legati alla misura. Uno tra questi è la realizzazione degli interventi “trainati” che riguardino il fotovoltaico, con o senza sistemi di accumulo, le colonnine di ricarica, o altri  previsti dal superbonus. fra l’inizio e la fine dei lavori degli interventi “trainanti”.

Vai alla presentazione  Fotovoltaico come intervento trainato superecobonus

Recepimento della direttiva efficienza energetica: novità

di Dario Di Santo e Livio De Chicchis

Il decreto legislativo 14 luglio 2020 n. 73 ha attuato la direttiva efficienza energetica 2018/2002/UE.

Tra i temi oggetto di novità abbiamo le diagnosi energetiche, il conto termico, i certificati bianchi.  Questi ed altri sono stati illustrati da FIRE nell’articolo pubblicato su Qualenergia.it

Leggi tutto

Best practice: i benefici dei reattori a membrana negli impianti di depurazione

Hitachi – Energy efficiency division

In un mondo sempre più consapevole delle conseguenze del riscaldamento globale, il dibattito sulla sostenibilità ha assunto un ruolo centrale nella governance aziendale.

In Italia, le iniziative per contrastare i cambiamenti climatici stanno ottenendo tutele politiche crescenti. Insieme agli altri membri delle Nazioni Unite, il Paese ha infatti adottato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, che traccia il percorso da seguire verso un mondo migliore e più vivibile per tutti. Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) sono gli indicatori chiave che ci guideranno verso un futuro più prospero e sostenibile.

La sfida

Nel piccolo comune di Cotignola, 50 km a est della storica città di Bologna, un’azienda di prodotti per la cura della casa e della persona combatte i cambiamenti climatici con soluzioni innovative, che si riflettono positivamente anche sul suo bilancio.

Fondata nel 1977, Madel è un’azienda italiana leader nella produzione di detergenti. Fino a oggi il suo processo produttivo si basava su enormi quantità d’acqua, che veniva utilizzata una sola volta e richiedeva costosi trattamenti prima di tornare nella rete idrica. Anche i consumi elettrici erano molto alti, per via dell’uso intensivo di pompe per l’acqua. 

Con l’aiuto di Hitachi, Madel ha voluto porre fine a questi sprechi e adesso è ai vertici del settore per l’adozione di soluzioni tecnologiche innovative, motivando anche le altre imprese, dove è possibile replicare l’intervento, a diventare più sostenibili.

La soluzione

Leggi tutto

Prezzi dell’energia al minimo: manna o condanna?

di Dario Di Santo e Lorenzo Tuzzolo

La pandemia da COVID-19, oltre a tutti i problemi di tipo sanitario, sociale ed economico immediatamente evidenti sin da quando è stato imposto il lockdown, probabilmente produrrà una serie di ripercussioni delle quali osserveremo gli effetti solamente nel medio-lungo periodo. Da un lato ci sono, infatti, conseguenze evidenti – come le serie difficoltà economiche per alcune attività, il tema della scuola, la sicurezza e il crollo della domanda energetica – dall’altro quelle ripercussioni più difficili da comprendere ad oggi: la crescita dello smart working e le relative ricadute o le trasformazioni del mercato dell’energia. L’articolo di apertura della newsletter FIRE del 30 giugno.

Leggi tutto